FUORI SALONE – DA MILANO A PARIGI

Qui venerdì 12 aprile.

Annarita e Margherita mi condurranno lungo il percorso del fuori salone nella Brera design District.
Quale sarà l’outfit giusto per il fuori salone a Milano, in una giornata piovosa?
Noto con piacere che non sono la sola ad avere scelto per la lunga marcia del “dentro e fuori”, tra negozi, boutique, locali, percorsi urbani guidati e appartamenti privati in corti interne raggiungibili con improbabili scale a chiocciola arrugginite, delle comode scarpe da ginnastica, altrimenti dette snikers (siamo a Milano, non dimentichiamolo!). Le milanesi le portano con disinvoltura, di ultima tendenza, e solo apparentemente non abbinate alla loro mise.
Io che milanese non sono, ma apprezzo Milano da chi in toccata e fuga la vive come una boccata d’aria cui attingere, sperando di esserne sempre parte, indosso le mie Saucony rosa e mi sento perfettamente a mio agio!
Seguo Annarita e Margherita, vorticosamente, alla volta di questa avventura, dico avventura perché quando torni a casa e ti restano appiccicati addosso i colori, i suoni, le forme di ciò che hai visto, e vorresti fermare tutto in una istantanea, trasformare ogni spazio che abiti, allora ne è valsa la pena.
Il salone giustamente ha questo effetto.

 

 

 

Palermo Uno mi ha sorpresa! A farla da padrona il colore. Caldo, intenso, scuro; legno e lacche, rame e specchi.

 

 

 

SULLE NOTE DI JACQUES BREL

The Socialite Family TSF: una casa, la casa di una famiglia italofrancese da Parigi trasportata direttamente a Milano. Foto, bigiotteria, vasi di ranuncoli fanés, musica francese e loro ad abitarla. Nessun classico biglietto da visita, ma tre ragazze giovanissime e bionde, longilinee, rossetto rosso, francesi e francofone ad animarla.
Un solo catalogo dei loro prodotti.

 

 

 

Giurerei di aver sorpreso entrando, dopo rampe e rampe di scale vecchie e poco pulite, cartelli di appartamenti privati che dicevano “qui non c’è il fuori salone, non entrate!”, le note di una canzone di Jacque Brel… e già per questo mi son sentita a Parigi!

Curiosando in rete leggo che, oltre ad arredo, illuminazione e prodotti di design, decorazione d’interni, The Socalite Family è anche un marchio di prodotti, realizzati in Europa, fondatrice Constance Gennari. “… Les familles d’aujourd’hui et cette nouvelle génération de parents m’intéressent, me passionnent et m’inspirent. Qu’elles soient à Paris, à New York ou dans le reste du monde, je tente de vous faire rêver à travers mon interprétation des lieux et le regard que je porte sur elles et leur univers” (le famiglie di oggi e questa nuova generazione di genitori mi interessano, mi appassionano, mi ispirano. Che siano a Parigi, a New York o nel resto del mondo, tento di farvi sognare,  attraverso la mia interpretazione dei luoghi e attraverso lo sguardo che io ho su di loro e sul loro universo).

(cit. Constance Gennari)

the socialite family

 

catalogo

In poche parole un racconto attraverso l’arte di vivere e lo stile di vita delle famiglie moderne.

spe

Non piove più, torno a casa. Le mie Saucony non sono più tanto rosa perchè oggi mi hanno portato fino a Parigi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...